18 ottobre 2015

Alberi e Arbusti per un Giardino Profumato tutto l'anno_AUTUNNO

L'estate ormai è alle porte, ma l'autunno, con i suoi caldi e sontuosi colori, non è certo una stagione meno bella e anche ad ottobre, fino a dicembre, fioriscono alberi e arbusti pronti a profumare giardini e terrazzi.
Uno dei miei preferiti è l'osmanto(Osmanthus fragrans).

lacameraverde
Osmanthus fragrans

La prima volta che l'ho assaggiato è stato in Cina: sì, “assaggiato”, perché in Cina viene usato per aromatizzare il tè. 

Grazie al suo straordinario e dolcissimo profumo, infatti, riesce a “dolcificare” il te verde! Il mio preferito è l'oolong all'osmanto: è simbolo di amore e romanticismo a Taiwan, dove questo delicato e prezioso te viene usato nei banchetti nuziali.

La sue foglie sono lucide, verde scuro e i suoi piccoli fiori bianchi, o arancio nelle varietà aurantiacum, emanano un tale profumo che, una volta provato, non vorrete più farne a meno...in più è un arbusto non troppo esigente in fatto di terreno ed esposizione e cresce benissimo anche in vaso: insomma per me è imperdibile!

Cercidiphyllum-japonicum- da barlownurseries.co.uk
Nei paesi anglosassoni lo chiamano “caramel tree”, non per il profumo dei suoi fiori, ma delle sue foglie, che in autunno si esprimono al meglio: è il Cercidiphyllum japonicum.

Chiamato anche katsura, in questa stagione oltre al profumo regala anche belle foglie foglie a forma di cuore, che da giovani sono color bronzo, per poi diventare gialle, arancioni e rosate e sono dolcemente profumate di zucchero caramellato.

Molto diffuso nelle nostre campagne è il cotogno, che deve il nome scientifico Cydonia oblonga alla città cretese di Cydonia, della quale è originario, secondo la mitologia greca.

Cydonia_oblonga_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-049
I greci usavano i frutti e i fiori per profumare e per preparare una pomata famosa nell'antichità. I frutti giallognoli e ricoperti di peluria, quando sono maturi al punto giusto, emanano un profumo inteso e caratteristico, tanto invitante che verrebbe voglia di morderle, ma non fatelo! I frutti sono duri e molto astringenti e non vanno consumati crudi ma solo cotti, soprattutto con lo zucchero, tipo marmellata: la famosa e buonissima “cotognata”. Sono alberi piccoli (3-4 metri di altezza) dal portamento piramidale e molto resistenti alle malattie, un vero must per un frutteto casalingo...
eleagnus x ebbingei da garden.ie

Fiorisce in autunno anche l' Elaeagnus x ebbingei, eleagno o olivagno, che proviene da Cina e Giappone, dove descrivono il suo intenso profumo assimilandolo a quello della gardenia.

I fiori sono piccoli, quasi insignificanti, ma il profumo che emanano è così forte che si può avvertire a metri di distanza. I frutti maturano in primavera, sono ovoidali, di colore rosso e, quando sono ben maturi sono deliziosi da mangiare o per fare marmellate.
Insomma, anche l'autunno ci riserva profumate sorprese!