27 marzo 2014

Guerrilla Gardening. Manuale di Giardinaggio e Resistenza Contro il Degrado Urbano di Michele Trasi e Andrea Zabiello





Quale appassionato giardiniere non ha mai sognato di rendere più bella quella brutta aiuola sotto casa?
È l’amore per il bello che spinge i giardinieri più coraggiosi ad appropriarsi di un angolo trascurato di città per renderlo più allegro. Il libro è una piccola guida alla guerriglia verde per chi non riesce a stare con le mani in mano mentre il cemento e l’incuria cancellano la natura dalle nostre città.


Scritto sotto forma di manuale,spiega gli ideali che muovono un guerrigliero, cita i gruppi attivi in Italia (compreso quello degli autori, la versione italiana del primo sito sull’argomento nato in Inghilterra,) narra brevemente la storia del movimento, poi passa a spiegare i vari tipi di attacco: dalle classiche “bombe di semi”, ai graffiti di muschio, fino a quelli più originali. 

Elenca poi la strategia da seguire e il materiale da portare con sé durante le azioni, sempre sottolineando che in fondo non è un’attività del tutto legale. Infine, prima di citare ad esempio alcune spedizioni con dettagli accurati (numero di componenti necessari, mezzi, budget, tempo, pericolosità..) si dedica ad un mini manuale di giardinaggio per guerriglieri principianti, per rendere ogni aiuola un piccolo capolavoro.

Libro veloce da leggere, ben scritto, divertente: fa proprio venire voglia di diventare un guerrilla gardener